© 2015 CARLOTTA MATTEI DESIGN
 

BIO

 

Nasce a Bologna nel 1982, inizia a incidere all'età di 6 anni, e la sua prima produzione dura fino all'età di 12 anni, si concentra fin da subito su scenari urbani. Scenette medioevali, parigine o teatri dell' opera. Riprende a 19 anni, e durante gli studi in facoltà di architettura e fashion design, inizia ad elaborare un proprio stile personale, scene metropolitane futuristiche, in cui si immagina palazzi con riferimenti architettonici europei dei secoli passati, attraversati da veloci astronavi, i cui abitanti sono pagliacci, dame, e personaggi inventati. Cerca di creare città utopiche seguendo le teorie fantascientifiche steam punk. Si tende all'iperfigurativo, la fantasia e la precisione corrono di pari passo. Le sue ultime acqueforti sono di 1x1,5 m, per realizzarle, tutte interamente a mano, ci vogliono 1300 ore di lavoro, per un periodo di vari mesi. E' presente in collezioni molto importanti sia in Italia che in America, anche a livello istituzionale. Ha collaborato con aziende di moda e architetti firmando con le proprie grafiche accessori, t-shirts e oggetti, con il ruolo di textile designer. Ha partecipato a numerose mostre e fiere internazionali ed è presente su vari cataloghi d' arte. Le sue opere sono in varie città del mondo: Parigi, Bruxelles, Berlino, Colonia, Londra, Brighton, Zurigo, Montecarlo, Isole Baleari, Isole Azzorre, Salonicco, New York, Los Angeles, S.Francisco, Miami, Caraibi, Toronto, Bogotà, Santiago del Chile, Buenos Aires, Boa Vista, Kathmandu, Teheran, Oslo, Shenzen, Singapore, Hong Kong, Tokyo e Osaka. Collabora con tre gallerie d' arte: CA Gallery (Bologna), Bi-Box Art Space (Biella) e Galleria 74/b (Milano).