© 2015 CARLOTTA MATTEI DESIGN
 

BIO

 

Nasce a Bologna nel 1982, inizia a incidere all'età di 6 anni, e la sua prima produzione dura fino all'età di 12 anni, si concentra fin da subito su scenari urbani. Scenette medioevali, parigine o teatri dell' opera. Riprende a 19 anni, e durante gli studi in facoltà di architettura e fashion design, inizia ad elaborare un proprio stile personale, scene metropolitane futuristiche, in cui si immagina palazzi con riferimenti architettonici europei dei secoli passati, attraversati da veloci astronavi, i cui abitanti sono pagliacci, dame, e personaggi inventati. Cerca di creare città utopiche seguendo le teorie fantascientifiche steam punk. Si tende all'iperfigurativo, la fantasia e la precisione corrono di pari passo. Le sue ultime acqueforti sono di 1x1,5 m, per realizzarle, tutte interamente a mano, ci vogliono 1300 ore di lavoro, per un periodo di vari mesi. E' presente in collezioni molto importanti sia in Italia che in America, anche a livello istituzionale. Ha collaborato con aziende di moda e architetti firmando con le proprie grafiche accessori, t-shirts e oggetti, con il ruolo di textile designer. Ha partecipato a numerose mostre e fiere internazionali ed è presente su vari cataloghi d' arte. Le sue opere sono in varie città del mondo: Parigi, Bruxelles, Berlino, Colonia, Londra, Brighton, Zurigo, Montecarlo, Isole Baleari, Isole Azzorre, Salonicco, New York, Los Angeles, S.Francisco, Miami, Caraibi, Toronto, Bogotà, Santiago del Chile, Buenos Aires, San Paolo, Boa Vista, Kathmandu, Teheran, Oslo, Shenzen, Singapore, Hong Kong, Tokyo e Osaka. Collabora con tre gallerie d' arte: CA Gallery (Bologna), Bi-Box Art Space (Biella) e Galleria 74/b (Milano).